La stampa

“Grazie a Mundamundis le imprese e i lavoratori sono sempre più vicini!”

“Come riuscire a far incontrare lavoratori e imprese? Qual è il candidato ideale per una specifica posizione? E come definire l’esperienza della piattaforma Mundamundis?” Su questi temi e riflessioni, lunedì 21 ottobre presso l’Apindustria Mantova è stato presentato il libro “Competenze e Occupazione nell’era della discontinuità”, edito da Castelvecchi editore. Una pubblicazione, a cura di Alessandro Obino, che raccoglie tutti i preziosi contributi dei relatori che hanno partecipato alla prima edizione della Beatrix Conference, l’evento annuale di studio dedicato ai metodi e le tecnologie per lo sviluppo del Capitale Umano.

Continua a leggere

Beatrice è uno strumento per cercare lavoro: smettete di strumentalizzarla!

Nelle ultime settimane ho assistito con crescente incredulità alla polemica sorta fra Il fatto quotidiano e il Bollettino Adapt relativamente al ruolo delle piattaforme informatiche per la gestione dell’incrocio fra domanda e offerta di lavoro nei centri per l’impiego (Cpi) e nelle Agenzie per il lavoro (Apl).

L’argomento è sicuramente molto rilevante dal punto di vista politico, dato che sul corretto funzionamento dei Cpi si basa il raggiungimento degli scopi ultimi del Reddito di Cittadinanza, misura altrimenti destinata a rimanere sostanzialmente un sostegno economico temporaneo e passivo.

Continua a leggere

“Il Mississipi Works da noi non funziona”

da “Libero Quotidiano, Roma” – Inserto Lavoro

«Per incrociare domande e offerte di lavoro le piattaforme digitali sono indispensabili. Ma devono essere efficaci. Alessandro Obino, AD di Exagogica, azienda che ha creato Mundamundis, app che incrocia competenze di candidati con offerte di lavoro, spiega i limiti dei sistemi informatici connessi al Reddito di Cittadinanza.

Continua a leggere

“Centri per l’impiego: il futuro si chiama Beatrice”

da “Il Fatto quotidiano”

“Beatrice rappresenta al momento una delle soluzioni più interessanti presenti nel quadro delle piattaforme del lavoro, in quanto in “teoria” il disoccupato non deve procedere a lunghe e complesse compilazioni di cv online, ma rispondere semplicemente alle domande di Beatrice. Questo rende lo strumento perfetto anche per meno esperti di tecnologia.

Continua a leggere

L’Abruzzo batte Parisi: “Abbiamo fatto da soli il software per cui Di Maio spenderebbe milioni”

da Linkiesta.it

Mundamundis, con la sua “navigator digitale” Beatrice  – scrive oggi il magazine online Linkiesta – è una piattaforma per l’incrocio della domanda e offerta di lavoro. Lavora 24 ore su 24, sette giorni sette. E ogni giorno incrocia le offerte di lavoro pubblicate dalle aziende con le competenze di chi è alla ricerca di un’occupazione.

Continua a leggere

“Nasce a Vasto il progetto che cambia il modo di cercare lavoro in Abruzzo”

Rete 8, la principale emittente locale d’Abruzzo, dedica il suo approfondimento settimanale al fenomeno Mundamundis, la piattaforma online che sta rivoluzionando il modo di cercare e offrire lavoro.

A cinque settimane dal lancio, Mundamundis sta crescendo in maniera esponenziale, con una media di cento nuovi iscritti a settimana. Si tratta di persone dai profili più disparati, accomunati dal fatto di essere alla ricerca di un lavoro. Sempre più forte è anche l’interesse delle imprese che, come dimostrano anche le testimonianze presenti sul sistema, trovano nell’iniziativa di CNA Abruzzo una soluzione semplice, veloce ed efficiente per individuare sul territorio i collaboratori con le competenze necessarie.

Continua a leggere

“Facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. È questo l’obiettivo principale del progetto Mundamundis”

Abruzzo impresa mundamundis

da “Abruzzo Impresa

Con Mundamundis, domande e offerte di lavoro si incrociano. La CNA Abruzzo ha presentato la piattaforma durante la conferenza stampa nella sede di CNA Abruzzo a Pescara.

Il progetto è stato illustrato dai vertici della CNA, Savino Saraceni e Graziano Di Costanzo, con Silvio Calice e con Massimiliano Gabriele, direttore tecnico di Exagogica.

Continua a leggere