Tag lavoro

“Centri per l’impiego: il futuro si chiama Beatrice”

da “Il Fatto quotidiano”

“Beatrice rappresenta al momento una delle soluzioni più interessanti presenti nel quadro delle piattaforme del lavoro, in quanto in “teoria” il disoccupato non deve procedere a lunghe e complesse compilazioni di cv online, ma rispondere semplicemente alle domande di Beatrice. Questo rende lo strumento perfetto anche per meno esperti di tecnologia.

Continua a leggere

L’Abruzzo batte Parisi: “Abbiamo fatto da soli il software per cui Di Maio spenderebbe milioni”

da Linkiesta.it

Mundamundis, con la sua “navigator digitale” Beatrice  – scrive oggi il magazine online Linkiesta – è una piattaforma per l’incrocio della domanda e offerta di lavoro. Lavora 24 ore su 24, sette giorni sette. E ogni giorno incrocia le offerte di lavoro pubblicate dalle aziende con le competenze di chi è alla ricerca di un’occupazione.

Continua a leggere