Tag test draw

Nuove tribù digitali: i Lungimiranti

lungimiranti e test competenze digitali

Attratti dall’innovazione più estrema, secondo il modello DRAW che valuta Digital Readiness e competenze digitali, i Lungimiranti sono poco inclini alla socializzazione delle proprie conoscenze.

Nel modello DRAW, in opposizione ai “Partecipanti” (leggi l’articolo) caratterizzati dall’interesse per le tecnologie migliorative del loro attuale stile di vita e dalla condivisione sociale, troviamo i Lungimiranti che, al contrario, sono attratti dalle tecnologie più futuristiche e non temono il cambiamento.

Continua a leggere

Nuove tribù digitali: i Partecipanti

Pratici e concreti, ma anche con un grande desiderio di condivisione, i Partecipanti sono la popolazione più aperta e collaborativa secondo il modello DRAW della Digital Readiness.

Nel modello DRAW i Partecipanti sono coloro che mostrano interesse soprattutto per le tecnologie che migliorano aspetti concreti della vita quotidiana, allargando gli spazi personali e aprendo modalità di interazione mediata con le altre persone.

Continua a leggere

Nuove tribù digitali: i Riflessivi

test digital skills

Interessati al miglioramento della propria vita quotidiana, i Riflessivi sono la popolazione che secondo il modello DRAW della Digital Readiness dimostra la maggiore cautela.

Nel modello DRAW, sul fronte opposto ai Visionari (leggi l’articolo), caratterizzati dall’adesione alle tecnologie più disruptive e alla loro condivisione sociale, troviamo i Riflessivi.

Continua a leggere

Nuove tribù digitali: i Visionari

test sulle digital skills

Profondamente attratti dalla disruption, i Visionari emergono come una delle quattro principali popolazioni del modello DRAW nella valutazione della Digital Readiness. 

Il modello DRAWDigital Readiness Assessment Worths – consente di misurare le digital skills, cioè verificare l’interesse e la predisposizione dei soggetti valutati rispetto a 12 tecnologie fra le più significative fra quelle protagoniste della rivoluzione digitale (leggi l’articolo: “Non fare il salmone! Perché la competenza a volte ti porta dritto in bocca all’orso…” )

Continua a leggere

Digital readiness: perché le competenze non bastano

test competenze digitali

Il concetto di Digital Readiness e le sue applicazioni pratiche nella selezione del personale e nell’analisi organizzativa.

Big data, social media, smart working, block chain, metaverse… Chi non vorrebbe avere affianco a sé una persona davvero capace di comprendere i nuovi paradigmi dell’era digitale e sfruttarli a vantaggio dell’organizzazione in cui opera? Come fare, però, a trovare la persona che fa per noi? Ha senso misurare le “competenze digitali” per capire quanto una persona sia adatta a ricoprire un ruolo in un’organizzazione?

Continua a leggere